giovedì 16 giugno 2016

Recensione: "Fahrenheit 451" di Ray Bradbury.

Recensione "Fahrenheit 451" di Ray Bradbury.












Titolo: Fahrenheit 451
Autore: Ray Bradbury
Prezzo: 12,00 € (Rilegato).
Genere: Fantascienza.

Trama:
Montag fa il pompiere in un mondo dove gli incendi, anziché essere spenti, vengono appiccati. Armati di lunghi lanciafiamme, i militi irrompono nelle case dei sovversivi che conservano libri o altra carta stampata e li bruciano: così vuole la legge. Ma Montag non è felice della sua esistenza alienata, fra giganteschi schermi televisivi e slogan, con una moglie indifferente e passiva e un lavoro che svolge per pura e semplice routine. Finché un giorno, dall’incontro con una donna sconosciuta, nasce un sentimento impensabile, e per Montag il pompiere inizia la scoperta di un mondo diverso da quello in cui è sempre vissuto, un universo di luce non ancora offuscato dalle tenebre della società tecnologica imperante.

Recensione

Inizio col dire che questo è un classico della letteratura contemporanea e non è un distopico bensì un romanzo fantascientifico con contenuti appartenenti alla realtà. Il protagonista è Montag, un uomo sposato e felice del suo lavoro, è un incendiario, il suo compito è di bruciare i libri, poichè pensava che essi fossero la causa di controversie e non attenzionando i veri motivi che portano il governo a far fare tutto ciò. Ma un giorno Montag capisce, grazie a un incontro fortunato, qual è la vera verità. Da quel momento in poi il protagonista capisce che in realtà la sua vita è incompleta e che lui non è felice.
Questo è un libro che consiglio a chiunque, anche alle persone a cui non piace leggere, perchè penso che con esso possano aprire gli occhi e capire l'importanza che la lettura ha nelle nostre vite. Infatti, essa ci permette di ragionare, di pensare con il proprio cervello, di avere delle idee proprie. Questo è davvero importante perchè ci permette di essere liberi. Insomma, questo è davvero un classico da leggere, era da un po' di tempo che volevo farlo e molto probabilmente continuerò a leggere qualcos'altro di questo autore perchè mi piace il suo stile di scrittura. 

Qualcuno di voi lo ha già letto o ha intensione di farlo?


1 commento:

  1. Ciao! A me questo libro è piaciuto un sacco!
    Mi sono iscrtitto al tuo blog che è molto bello.
    Se ti va passa pure da me http://bookscanchangeus.blogspot.it

    RispondiElimina